My Image

Dedicato ai titolari di piccole e medie imprese pugliesi

NON ASSUMERE NESSUN ALTRO DIPENDENTE NELLA TUA AZIENDA PUGLIESE PRIMA DI AVER LETTO QUESTO

Ti potrebbe costare caro e alla fine correresti il rischio di ritrovarti un lavoratore poco competente e gratificato alle tue dipendenze.

Se ora ti ritrovi a leggere questo testo è perché probabilmente hai una marcia in più rispetto alla maggior parte degli imprenditori del SUD Italia, talmente persi in mille congetture su come aggirare la pressione fiscale, da non concentrarsi concretamente su ciò che serve e come fare per ottenerlo.


Tu, quanto meno, hai messo in conto che, da qualche parte lassù in alto (nelle Istituzioni Pubbliche), qualcuno abbia pensato a un modo per alleggerirti l'anima, ti sei messo a cercarlo ed eccoti atterrato nel posto giusto.


La CDQ FORMAZIONE è di fatto un ente formativo inserito nell’elenco degli organismi accreditati della Regione Puglia, con l'unica missione di far incontrare te, imprenditore, con tutte le opportunità di agevolazione messe a tua disposizione dalle istituzioni. Opportunità che, con molta probabilità, se abbandonato a te stesso, neanche conosceresti.


Chi sono io per dire questo?

sara pellegrino

Sono Sara Pellegrino, dirigo da 6 anni la CDQ FORMAZIONE e con l'esperienza maturata fino ad ora, posso affermare che nella maggior parte dei casi non saprai mai dell'esistenza di tali agevolazioni, se non grazie all'aiuto di un intermediario.


Questo sia perché le opportunità che fanno risparmiare bei soldi, a cittadini ma soprattutto agli imprenditori, sono nascoste e si riducono a voci di corridoio bisbigliate negli uffici regionali; sia perché manca un vero sistema di comunicazione istituzionale, mancano organismi intermedi che facciano informazione di settore e, ahimè, molti imprenditori come te non dedicano il giusto tempo alla ricerca di opportunità finanziate.


Seppur la formazione sia una parte centrale della mia attività, la realtà è che, mettendo in piedi progetti di formazione in risposta ai Bandi della Regione (e di altre strutture pubbliche e private), il mio lavoro diventa far scovare agli imprenditori come te, le opportunità che migliorino la loro attività professionale, e facciano risparmiare bei soldini, visto che si tratta sempre di opportunità finanziate.


Pertanto credo di meritare un po' della tua attenzione, almeno fino alla fine di questa pagina.

Anche perché sto per mostrarti l’opportunità migliore del 2019, che riguarda un tema ostico per noi imprenditori: le assunzioni.

COSA TI FRENA DALL'ASSUNZIONE DI UN NUOVO E VOLENTEROSO GIOVANE LAVORATORE?


Partiamo dall'inizio, dalle tue più recondite preoccupazioni che ti fanno diventare gli occhi delle persone un vero spauracchio.


I media, come la gente per strada, ci dipinge (parlo anche per me) come belve assetate di sangue che sfruttano la disperazione dei ragazzi, magari “tenendoli 6 mesi con Garanzia Giovani” e poi buttandoli nel cestino per poi riprenderne altri identici con ancor più disperazione.


La gente non sa le notti insonni che passiamo, spaccandoci il cervello a metà, per elaborare soluzioni assurde per tenere tutta la baracca in piedi e nessuno in mezzo alla strada.

La gente non sa che ogni volta che assumiamo qualcuno lo stato ci stringe un filo di nylon intorno al collo, non permettendoci neanche di respirare.


Per ogni dipendente che decidiamo di assumere paghiamo due stipendi:


- uno al dipendente;

- uno allo Stato.


E non è di certo l’unico cappio al collo che ci stringono, ma questo lo sai bene.

Quello che la gente non capisce è che non ci sogneremmo mai di lasciare qualcuno per strada, una volta che entra stabilmente a far parte della nostra squadra, ma il mercato del lavoro lascia fare il lavoro sporco a noi.

Se qualcuno va a casa è colpa nostra, e finisce lì la storia.

D'altro canto, solo per fermarci a fare un breve esame di coscienza, dobbiamo ammettere che non sempre ci spremiamo fino in fondo le meningi per riuscire a trovare una soluzione che li tenga dentro o ci aiuti a trovarne altri, già che la forza lavoro, in un'azienda, non basta mai.

EPPURE:

Qualcuno negli uffici regionali deve essersi messo una mano sul cuore ( o ha semplicemente spalancato gli occhi sulla situazione).

Risultato: “Avviso pubblico per offerta formativa di base per o contratti di Apprendistato Professionalizzante”.

In pochissime parole:

Se oggi decidi di assumere una risorsa in apprendistato, grazie a questo Bando, la Regione ti paga la “formazione di base e trasversale” prevista dal contratto, di cui la tua risorsa beneficerà QUI in CDQ FORMAZIONE.

PERCHÈ DOVRESTI DECIDERE DI ASSUMERE CON UN CONTRATTO DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE?


Prima di tutto perché si tratta di una grande occasione per professionalizzare la tua forza lavoro.


Capiamoci, nessuno, soprattutto all'inizio ha una vaga idea di come funzioni il mondo lavorativo, sia che si tratti di lavoratore titolato, sia no. Inserire un nuovo e giovane lavoratore nella tua azienda, normalmente, ti costa. Ti costa tempo, tuo o dei tuoi collaboratori, per spiegargli le regole e le procedure base, ti costa soldi, legati al tempo che perdi o, peggio, se sei costretto ad esternalizzare questa fase. Ti costa nel tempo, perché se la formazione fatta sul campo non è efficace, alla fine sarai punto e a capo.

Mi confermi?


NON È L'UNICA RAGIONE.


Qualsiasi forma di apprendistato professionalizzante (come quello oggetto del bando) gode di una infinità di vantaggi.


1. Vantaggi di natura contributiva

L’art. 1, comma 773, della legge n. 296/2003 ha stabilito che, a partire dal 1° gennaio 2007, i datori di lavoro usufruiscano, in via generale, di una contribuzione a loro carico, per tutta la durata dell’apprendistato, pari al 10% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali alla quale va sommata quella a carico del giovane, pari al 5,84%, per cui il totale complessivo è pari al 15,84%.


2. Vantaggi di natura economica

L’apprendista può essere retribuito per tutta la durata del rapporto e fino alla trasformazione anche con due livelli stipendiali inferiori a quello di “approdo”.


3. Vantaggi di natura normativa

Gli assunti con contratto di apprendistato non rientrano (per tutta la durata della tipologia) nella base di calcolo per l’applicazione di particolari istituti previsti dalla legge o dalla contrattazione collettiva: ciò significa, ad esempio, che ai fini del computo dell’aliquota dei disabili, prevista dalla legge n. 68/1999 essi non sono presi in considerazione.


4. Vantaggi di natura fiscale

A partire dal 2015 il costo del personale assunto a tempo indeterminato (comma 20 e seguenti dell’art. 1 della legge n. 190/2014) è escluso dalla base imponibile ai fini dell’IRAP ed è spendibile dall’esercizio finanziario 2016. L’apprendistato è, infatti, un contratto a tempo indeterminato.

TUTTO QUESTO + LA FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE PAGATA DALLA REGIONE PUGLIA.

E non ho ancora finito!


CDQ FORMAZIONE ti supporterà in ogni step per la presentazione della domanda di finanziamento GRATIS.


Non dovrai sostenere alcun costo, né prima, né dopo, né durante.


Dimmi ora se non vale la pena fare almeno un tentativo.


Una ultima cosa, prima di chiudere: abbiamo i giorni contati.


Come tutte le cose belle neanche questa dura per sempre.


Esiste un termine e corrisponde con quello indicato nel Bando come scadenza per l'invio delle istanze da parte delle imprese, per candidarsi al beneficio.


Il lasso di tempo che ti mette a disposizione la Regione Puglia per ultimare la tua richiesta è di appena un mese: si aprirà il 29 ottobre e si chiuderà il 29 novembre.


Capisci bene come una opportunità del genere sarà presa presto d’assalto da tutti gli imprenditori che vorranno assicurarsi una assunzione tramite apprendistato senza dover sborsare un euro per la formazione di base.


Per quanto siano fallaci i sistemi informativi a supporto di tali agevolazioni, il passaparola, di contro, funziona benissimo.


Non ti consiglio, quindi, di spendere molto tempo a rimuginare.


Inviaci una richiesta di contatto, cliccando sul pulsante sottostante e inserendo i tuoi recapiti.


COMPILA IL FORM


In questo modo provvederemo a ricontattarti molto rapidamente per predisporre quanto necessario a farti inviare correttamente l'istanza alla Regione Puglia e ottenere, in questo modo, il voucer per i tuoi giovani apprendisti.

Per tutti i dettagli del bando clicca qui

apprendistato